Articoli scelti
Home » Il Canada » Cultura » Il Canada: la cultura nazionale dalla letteratura alla musica
La letteratura canadese

Il Canada: la cultura nazionale dalla letteratura alla musica

Tra i simboli nazionali del Canada, cioè quei simboli che vengono utilizzati in patria e all’estero per rappresentare il paese e la sua gente, posizione preminente ha l’uso della foglia d’acero il cui utilizzo risale già ai primi anni del XVIII secolo. Compare ad esempio nella bandiera, nello stemma, in alcune monete e come logo di numerose compagnie e società.

Da sempre noto come paese molto attento all’ecologia (nonostante alcuni impianti industriali estremamente inquinanti posti a nord della provincia dell’Alberta), il Canada porta con sé una cultura ecologista molto presente nelle coscienze civiche della popolazione.

Oltre ai simboli nazionali posti sugli stendardi rappresentativi, quasi sempre indicanti animali, piante o luoghi naturali, il Canada può fregiarsi di due simboli ecologisti molto importanti:

  • Greenpeace, nota organizzazione non governativa che cerca di proteggere l’ambiente ed è stata fondata a Vancouver nel 1971.
  • Grey Owl, spesso indicato come il primo ecologista della storia, per molti anni venne creduto un nativo americano, finché alla sua morte non si scopri che era nativo inglese e aveva volontariamente sposato la causa pellerossa sin da giovane.

Simboli del Canada

  • L’acero.
  • La foglia d’acero.
  • Il castoro: il castoro fu elevato a simbolo ufficiale del Canada il 24 marzo1975, quando “la legge che riconosce il castoro (castor canadensis) come simbolo della sovranità del Canada” ricevette l’assenso reale. Oggi il castoro, il più grande roditore del Canada, sopravvive e prospera nel paese grazie alle politiche di conservazione della fauna selvatica.
  • Il Gran Sigillo del Canada.
  • L’alce.

Letteratura

La lettura del Canada riflette principalmente la prospettiva canadese della natura, delle vita di frontiera e della posizione del Canada nel mondo. La diversità etnica e culturale del Canada è riflessa nella letteratura attraverso i suoi scrittori prominenti.

  • Natura: gli autori canadesi spesso analizzano gli effetti del clima e della geografia sulla vita delle persone.
  • Vita di frontiera: è spesso menzionata nella letteratura canadese. Molti autori evocano, come un tema, la marcia verso l’ovest attraverso il Canada. Altri documentano il dramma nella vita dei pescatori. Inoltre, la mai-presente frontiera del nord è un tema largamente utilizzato insieme alla costante espansionse nell’Artico.
  • La posizione del propria cultura nel mondo: molti scrittori canadesi riflettono su questo tema. I canadesi francesi spesso si ritengono circondati dai i loro vicini inglesi, per questo motivo preservano in modo risoluto le proprie istituzioni e cultura. Similmente, i canadesi inglesi si sentono circondati dalle persone e dalla cultura degli Stati Uniti. Molti romanzi e poemi mostrano come gli scrittori canadesi considerano questo come un problema.

Per quanto riguarda la letteratura franco-canadese si possono menzionare François-Xavier Garneau (1809-1866) e il poeta Louis Fréchette (1833-1908) influenzati sia da Victor Hugoe sia dal Simbolismo. I letterati franco-canadesi ricercarono sia una tradizione popolare originale sia temi locali da immortalare.

La letteratura anglo-canadese diede i primi segni di vita con una vasto catalogo inerente ai viaggi degli esploratori e sulla vita dei coloni; la poesia evidenziò ottimi risultati nelle opere di Isabella Valency Crawford (1850-1887) e di William Henry Drummond (1854-1907), mentre nella narrativa si misero in evidenza James de Mille (1833-1889) e Frederick Philippe Grove (1872-1948).

Altri autori da segnalare sono Robert W. Service (1874 – 1958) e Tom MacInnes (1867 – 1951).

Musica

Toronto, grande centro urbano del Canada, è la città natale di Glenn Gould (1932-1982), grande pianista e clavicembalista, celebre per le interpretazioni della musica di J.S.Bach. L’Orchestra Sinfonica di Montreal (Orchestre symphonique de Montréal) è tradizionalmente considerata la migliore del paese, e una delle migliori del Nord America. Nel campo della musica barocca l’ensemble Tafelmusik, di Toronto è fra i più rinomati al mondo per le sue esecuzioni su strumenti d’epoca delle musiche di J.S.Bach e Antonio Vivaldi.

Tra i cantanti e band contemporanee che hanno raggiunto notorietà internazionale troviamo Céline Dion, Alexz Johnson, Shania Twain, Nelly Furtado, Avril Lavigne, Sum 41, Justin Bieber, Alanis Morissette, Simple Plan, Devin Townsend, Arcade Fire, Nickelback, Neil Young, Rush e Theory Of A Deadman.

Bryan Adams, rockstar nato a Kingston nell’Ontario, ha raggiunto popolarità in tutto il mondo agli inizi degli anni 80 con i dischi Cuts Like a Knife e Reckless, in cui è contenuta la hit Summer of 69, e soprattutto nei primi anni 90 con il disco Waking up the neighbours, venduto in più di 14 milioni di copie. Adams Ha ricevuto 2 Grammy Awards (entrambi per la hit Everything I do) tre candidature all’Oscar e ha collaborato con molti dei più grandi artisti della storia musicale.

È originario di Toronto il grande cantautore Neil Young che vi nacque nel 1945. Considerato da molti il padre dello stile grunge, è da più di 40 anni sulle scene mondiali. Va ricordato che Neil Young era presente alla 3 giorni di Woodstock nel 1969. La cantautrice Joni Mitchell nacque invece a Fort Macleod, nella provincia di Alberta. Altro gigante della musica canadese è Leonard Cohen, poeta e romanziere di successo oltre che cantautore colto e amatissimo in tutto il mondo, nato a Montreal.

Nella musica pop hanno ottenuto fama mondiale il cantante Michael Bublé, vincitore di 4 Grammy Awards e Celine Dion, vincitrice di 10 Grammy Awards, 2 premi Oscar, 1 Eurovision Song Contest, che ha venduto più di 20 milioni di dischi nella sua carriera. Anche la cantante Avril Lavigne è ritenuta uno degli idoli mondiali più affermati tra i teenager, e sempre per i teenager nello Stato dell’Ontario nacque Justin Bieber, cantante pop famoso in tutto il mondo dal 2009. Molto popolari nel Paese è anche il duo indie-pop/rock Tegan and Sara.
Infine, Lights, artista pop canadese, con un discreto successo in Canada e in USA, è in Europa è perlopiù sconosciuta.

Nel death metal sono conosciuti i Kataklysm. Il loro cantante Maurizio Iacono, di origine italiana, ha anche un altro gruppo, gli Ex Deo, molto originali per i testi caratterizzati dalla rievocazione di vicende storiche dell’Impero Romano.

Hai domande? Scrivi qui sotto.
x

Check Also

Canada Newcomers

Guida pratica per il Canada: i nuovi arrivati

Il Canada per i nuovi arrivati Lo sapevate? Che il Canada è il secondo Paese del mondo per estensione territoriale? Che il Canada è una ...